So what?

Aspetto di cenare, intanto è iniziata la partita Milan-Bate Borisov. Non amo particolarmente il calcio, A. è tifoso sfegatato io la guardo solo per vedere le facce del pubblico e trovare qualche calciatore figo.

Questo week end è stato come tirare una boccata d’aria fresca dal piattume della mia vita. Inizialmente non volevo andare a fare la rievocazione perchè non volevo patire il freddo, che sapevo mi avrebbe assalito le ossa e soprattutto perchè eravamo un pò decimati (4 su 8), poi un messaggio del Nose in cui mi prometteva cose allucinanti mi ha convinto ad andare. Partenza alle 14.30 e un’ora e mezza di viaggio a 130 km/h di media. Arrivo verso le 16.30 a Piedimulera (Verbania). Un freddo boia, ma la location è molto caratteristica: borgo pseudo-medievale e a spalleggiarci la mitica compagnia della Stella dei viandanti, che io adoro particolarmente in quanto piemontesi (amo profondamente la loro inflessione). Col crepuscolo è scesa la temperatura, la nebbia e l’umidità e per scaldarci abbiamo iniziato a trincare come si confà a una compagnia di rievocazione (in due giorni non abbiamo mai bevuto acqua).

La cena misera non ci ha scoraggiato e dobbiamo ringraziare la Stella che ci ha foraggiato con formaggio, Bonarda e salame. L’ospitalità dei piemontesi! Per evitare l’ipotermia abbiamo anche acceso un fuoco di paglia nei vari paioli e tutti i ragazzini ammiravano M. in versione mantice. Alla fine siamo rimasti fino a mezzanotte, facendo qualche combattimento (gli uomini) e documentando fotograficamente (io). Abbiamo pernottato nella palestra di danza “Butterfly”, in maniera moderatamente promisqua e la mattina successiva ci ha raggiunto Epic per un totale di 5 membri su 8.

La domenica è andata ancora meglio, perchè pur essendo in una piazzetta diversa e meno frequentata, abbiamo trovato il modo di divertirci fino alle lacrime. Siamo poi ripartiti alle 19 salutando tutti e arrivando alle 21.00 circa e andando a mangiare in pizzeria, durante il derby Lazio-Roma. Facevamo più casino noi (stavamo ricordando i cartoni animati dell’infanzia) che i tifosi.

Non mi capita spesso di divertirmi così tanto e di essere così soddisfatta di una giornata, avrei voluto continuare la rievocazione per un altro giorno almeno, sbevazzare ancora e sparare cagate con gli altri, ma anche le cose migliori finiscono. Più di tutto mi manca il cameratismo, perchè non vengo considerata come una donna, ma come un membro del gruppo, alla pari, una portatrice sana di vagina con cui però puoi parlare di tutto, anche delle cose più imbarazzanti, perchè sai che lei non si scomporrà mai, anzi, rincarerà la dose. Adoro questo spirito di gruppo, adoro il mio gruppo, perchè siamo così eterogenei, ma allo stesso tempo così amalgamati, adoro le rievocazioni e pensare al fatto che l’anno prossimo dovrò mettere in stand-by anche questo mi rende abbastanza triste.

In ogni caso proprio per essere un membro attivo, ho deciso di modificare il mio personaggio trasformandolo in una meretrice: niente di particolarmente sconvolgente, solo che in questo modo posso partecipare anche io ai combattimenti e tagliare qualche gola (simbolicamente).

Questo post non ha nè capo nè coda e fondamentalmente non ha senso, è solo un confuso tentativo di esprimere dei sentimenti, ma è riuscito male, non sono stata in grado di dire quello che veramente volevo dire, cioè che sono una grezza, un pò scurrile e che la Masnada riesce a tirare fuori lo scaricatore di porto che è in me e che per questo non la ringrazierò mai abbastanza.

6 pensieri su “So what?

  1. Ma sai che e` quello che provo quando sto con i miei amici a Pescara? E infatti, se ci ripenso, a parte qualche eccezione, sono tutti uomini.
    E pure qui, le amiche sono in minoranza.
    E invece, non so tu, ma io solo ultimamente mi sto davvero rendendo conto che tantissime donne (dalle ragazzine alle signore eh!) non riescono a…come dire, stare al gioco? E` un po` riduttivo, perche` in realta` a giocare sei anche tu. MAh, si, e` vero, e` difficile da spiegare.

    • Esattamente. Mi ha colpito una frase che mi hanno detto ieri sera:”non sembra che tu sia fidanzata”, perchè è vero, se ci pensi una ragazza accoppiata non si comporta in questo modo, non fa battute sporche, però in effetti non mi sento di comportarmi in modo diverso semplicemente perchè non sarei io. :]

  2. E’ vero è vero! Che poi chissà perchè? Sarà perchè gli eventuali ragazzi se la prenderebbero? Ma allora il problema è alla radice: non potrei mai stare con uno che se la prende se faccio una battuta sporca ai miei amici maschi! :p

    • Ah…quanto ti capisco..sì se non trovi un ragazzo, diciamo, mentalmente aperto, se la prenderebbe moltissimo credo, mentre è socialmente accettato il fatto che gli uomini siano scurrili, è ora di cambiare le cose!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...