Susanna e il nuoto

Sulla scia di questo grande entusiasmo che mi accompagna da una settimana e per dimenticare varie ed eventuali situazioni problematiche, ho deciso di andare a farmi una nuotata. Come già detto in precedenza, io non so nuotare, ma questo fatto non mi ha mai fermato.

Ebbene sabato  mattina dopo aver fatto un salto da A., sono andata trottando in piscina. Come previsto c’era un pò di gente, ma non pensavo di essere finita in “Survivor”.

ELEMENTO 1: il ragazzino di 7 anni con la ciambella che mena braccia e gambe all’aria pigliandomi 5 volte su 6;

ELEMENTO 2: il bellimbusto che si crede Mark Spitz e ti supera tutte le volte dandoti manate (e unghiate) sul culo;

ELEMENTO 3: la fidanzata del bellimbusto che avrà fatto si e no 3 vasche. Il resto del tempo lo ha passato in posizione copulativa, koalizzata al suo bello.

ELEMENTO 4: l’uomo ammiccante. Più che altro è una categoria di persone che pensa si possa rimorchiare perfino in piscina. Dove tutti pisciano e petano nella stessa tinozza. Ceeerto.

ELEMENTO 5: il cicciopasticcio da 130 kg che passa tutta l’ora solo ed esclusivamente a tuffarsi e puntualmente nel momento in cui io mi avvicino alla fine della vasca lui (nella corsia di fianco) si tuffa e il moto centripeto causato, mi trascina verso il fondo come nei peggiori film dell’orrore. Ho rischiato di affogare 7 volte e la paura di essere risucchiata dal moto ondoso mi spingeva a farmi due vasche di fila. Qualcuno mi spiega quale gusto ci sia nel vedere gli altri morire? E soprattutto: dopo un’ora non hai le palle piene di tuffarti? Ma ancora più importante: dimagrire? Lo stai facendo nel modo sbagliato.

 

Bah, intanto si sta avvicinando il Natale e tutta l’isteria ad esso annessa e io me ne sto ben lontana, anzi per fare l’alternativa-hipster ieri sono andata a una lezione di cucina giapponese con A., abbiamo fatti i わがし e ce li siamo pure pappati col thè verde, in barba a una sfigata che non faceva che pavoneggiarsi perchè lei era stata a Tokyo e aveva il grembiule con le scritte giappo e aveva visto tutti i dorama in circolazione (vita sociale a mille, eh?) e s’era tirata dietro il fidanzato che è stato tutto il tempo appiccicato al cellulare; la situazione non era molto diversa da questa. Poor boy.

Adios!

3 pensieri su “Susanna e il nuoto

  1. Fa sempre piacere passare una mattinata rilassante in piscina, d’altronde🙂
    (Uahauhauh, muoio! E speriamo muioiano tutti quelli, pure).

    Non vedo l’ora di assaggiare anche io i fgyierfg che avete preparato, anche se ho una certa difficoltà a capire che minchia siano:\ Ma tanto se li sarà già mangiati il bambone obeso

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...